Chiamaci al numero +39 3460963052

Ambiente

Fiaip news – 15 novembre

Fiaip news – 15 novembre

28 novembre 2014 in Blog

Mensile di aggiornamento e approfondimento in materia di
immobili, ambiente, edilizia e urbanistica
N.15 – Novembre 2014

Sommario
NEWS
Ambiente, edilizia e urbanistica, immobili

RASSEGNA DI NORMATIVA
Leggi, decreti, circolari: sintesi e classificazione

RASSEGNA DI GIURISPRUDENZA
Ambiente, edilizia e urbanistica, immobili

APPROFONDIMENTI
Attestato Prestazione Energetica
PER LA PAGELLA ENERGETICA I CALCOLI SONO PIU’ SEVERI
L’attestato di prestazione energetica (Ape) resta l’eterno incompiuto. A quasi un anno e mezzo dalla legge n. 90 del 3 agosto 2013, mancano ancora i decreti di attuazione con i nuovi limiti da rispettare nel rilascio della targa di efficienza di case, singoli appartamenti, uffici. Mentre a inizio ottobre è stato aggiornato il metodo di calcolo che permette di rilevare i diversi parametri di efficienza in un fabbricato.

Silvio Rezzonico, Maria Chiara Voci, Il Sole 24 ORE – Norme e Tributi, 27 ottobre 2014

Attestato Prestazione Energetica
CONTROLLI “RISCRITTI” DAL DECRETO SEMPLIFICAZIONI
A quasi un anno di distanza dal decreto “destinazione Italia”, sta per arrivare al traguardo la norma che corregge i meccanismi di controllo sulla presenza dell’attestato di prestazione energetica (Ape), così come delineati dalla normativa nazionale.

Il Sole 24 ORE – Norme e Tributi, 27 ottobre 2014

Rent to buy
CONTRATTO DI “RENT TO BUY” – DISCIPLINA FISCALE – CHIARIMENTI DELLA NORMA DI COMPORTAMENTO AIDC 191
Con l’art. 23, D.L. 12.9.2014, n. 133, pubblicato sulla G.U. 12.9.2014 e in attesa di conversione, il Legislatore ha dato disciplina al contratto di rent to buy. A mezzo di tale contratto, soggetto a trascrizione nei pubblici registri, il concedente dà in godimento un bene immobile al conduttore, il quale ha il diritto di acquistarlo entro un determinato termine imputando al corrispettivo del trasferimento la quota parte di canone indicata nel contratto.

Emanuele Rossi, Il Sole 24 ORE – La Settimana Fiscale, 5 novembre 2014

Mensile di aggiornamento e approfondimento in materia di immobili, ambiente, edilizia e urbanistica N.14 – Ottobre 2014

Mensile di aggiornamento e approfondimento in materia di immobili, ambiente, edilizia e urbanistica N.14 – Ottobre 2014

1 novembre 2014 in Blog

Mensile di aggiornamento e approfondimento in materia di
immobili, ambiente, edilizia e urbanistica
N.14 – Ottobre 2014

NEWS
Ambiente, edilizia e urbanistica, immobili

RASSEGNA DI NORMATIVA
Leggi, decreti, circolari: sintesi e classificazione

RASSEGNA DI GIURISPRUDENZA
Ambiente, edilizia e urbanistica, immobili

APPROFONDIMENTI
Compravendita immobiliare
COMPRAVENDITA IMMOBILIARE. PER CONCLUDERE IL CONTRATTO E’ NECESSARIA LA MANIFESTAZIONE DI VOLONTA’
Nella compravendita immobiliare, la manifestazione scritta della volontà di uno dei contraenti non può essere sostituita da una dichiarazione confessoria resa dall’altra parte, non valendo tale dichiarazione né quale elemento integrante il contratto, né – quand’anche contenga il preciso riferimento ad un contratto concluso per iscritto – come prova del medesimo.

Giuseppe Donato Nuzzo, Il Sole 24 ORE – Tecnici24, 19 settembre 2014

Condominio e amministrazione
LA FORMAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI: LE NUOVE REGOLE
Il decreto legge 23 dicembre 2013 n.145 noto come decreto destinazione Italia convertito in legge n. 9/2013 ha demandato al ministero della Giustizia l’emanazione di un regolamento attuativo, che è stato pubblicato il 24/9 u.s. e che contiene la concreta regolamentazione per lungo tempo attesa dei requisiti professionali degli amministratori di condominio.

Vincenzo Nasini, Il Sole 24 ORE – Tecnci24, 30 settembre 2014

Immobili e impianti
IMPIANTI “FUORI NORMA”, IL ROGITO RIMANE VALIDO
Gli obblighi sulla certificazione energetica degli edifici hanno guidato, in questi ultimi anni, a una maggior attenzione verso il tema della conformità degli impianti alle norme di sicurezza. «Un corollario importante: acquirenti e venditori sono molto più consapevoli e il discorso dell’impiantistica, prima più spesso sottovalutato, viene ora tenuto in gran conto – spiega Piercarlo Mattea, del Consiglio Notarile di Milano –. A differenza dell’Ace (l’Attestato di certificazione energetica che individua la classe di appartenenza dell’immobile, dalla A alla G a seconda dei consumi, ndr) la cui menzione è obbligatoria, non c’è legge che imponga di dar atto di tale conformità nel contratto di compravendita.

Emiliano Sgambato, Dario Aquaro, Il Sole 24 ORE – Norme e tributi, 2 ottobre 2014

 

© Copyright 2014